L’associazione OpenCultura nasce per sostenere la promozione della cultura digitale nel territorio della Sardegna e sviluppare lo studio dei vari aspetti delle tecnologie digitali e delle loro applicazioni pratiche, anche in relazione ai rapporti con ambiti quali la valorizzazione e la conservazione dei beni culturali, l’espressione artistica, gli aspetti ludici, legati alla formazione o all’educazione, il supporto alla disabilità, l’Internet delle cose.

L’associazione in particolare si propone di:

  1. favorire l’organizzazione di incontri, laboratori, workshop, concorsi, seminari, ricerche, corsi sulle tematiche inerenti le finalità istituzionali, spaziando dalla progettazione software, alla prototipazione elettronica, alla realizzazione di ambienti e prodotti interattivi, alla narrazione attraverso le immagini ed i suoni;
  2. dotarsi degli strumenti hardware e software necessari per coprire i diversi campi di sperimentazione delle tecnologie digitali;
  3. fornire ai soci un luogo di scambio e di creazione e la disponibilità di competenze e attrezzature hardware e software su cui sperimentare i possibili utilizzi innovativi delle tecnologie digitali
  4. fornire ai soci l’assistenza necessaria per la concretizzazione di idee innovative o di possibili usi delle tecnologie disponibili;
  5. fornire ai soci le conoscenze base per utilizzare dispositivi digitali in modo attivo, consapevole, autonomo, creativo;
  6. dare l’opportunità ai soci di esprimere le loro idee e potenzialità attraverso sperimentazioni reali in laboratorio, creazione di eventi, mostre, installazioni temporanee o permanenti;
  7. mantenere un aggiornamento costante tramite canali web, riviste, partecipazioni a seminari e mantenere contatti con altre Associazioni;

Organigramma

  • Presidente: Antonio Coiana
  • Vicepresidente: Giulio Lai
  • Tesoriere:  Giuseppe Degan

Statuto

Codice Fiscale

  • C.F. 92245840928